9 Maggio 2019 – Sir James Matthew Barrie

Sir James Matthew Barrie

Chi non ha mai sentito parlare di Peter Pan?

Lo spunto odierno vuole essere un omaggio a Sir James Matthew Barrie padre del noto personaggio , nato il 9 Maggio 1860

 

Lo scrittore e drammaturgo scozzese , Sir James Matthew Barrie, è ricordato soprattutto per aver dato vita al celebre Peter Pan , eterno ragazzino in grado di volare grazie alla polvere magica e alla forza dei suoi sogni.

Fin da bambino tentò di attirare l’ attenzione grazie alla fantasia, essendo di struttura piccola e gracile e non potendo contare sull’aspetto fisico puntò sull’intelligenza e sull’immaginazione.

All’età di sei anni perse un fratello per un tragico incidente e questo lo portò a passare molto tempo con la madre, nel tentativo di aiutarla a superare questa tremenda esperienza.

Anche se a soli 8 anni fu mandato in accademia e successivamente studiò all’Università di Edimburgo e si allontanò quindi dalla casa paterna.

 

  • Nel 1888 Barrie, ormai residente a Londra da qualche anno, raggiunge un discreto successo con “Auld Licht Idylls”..
  • Nel 1891 il grande successo di  “The Little Minister” lo porterà anche a teatro.
  • Nel 1896, dopo la morte della genitrice, pubblicò “Margaret Ogilvy” una biografia celebrativa a lei dedicata.
  • Nel 1896 pubblicò con lo pseudonimo di Thrums “il sentimentale Tommy”
  • Nel 1900 “Tommy e Grizel” con lo stesso pseudonimo

 

Dopodiché si dedicò principalmente al teatro.

Un giorno, in Hyde Park, nei giardini di Kensington, conosce casualmente i cinque figli dei coniugi Sylvia e Arthur Davies, i giovani George, Jack, Michael, Nicholas e Peter.
Nasce un profondo aggetto per i quattro bambini, con i quali comincia a passare gran parte delle sue giornate, a giocare e a immaginare, offrendogli addirittura il proprio cottage fuori città, il Black Lake Cottage, dove produce un album di fotografie dei ragazzi che giocano ai pirati, intitolato “I bimbi smarriti di Black Lake Island”.

E’ in questo periodo che nasce la prima stesura di Peter Pan.
I bimbi smarriti di Black Lake Island, dall’album di famiglia creato da James Barrie con Sylvia Davies e i figli

La figura di Peter Pan fa la sua prima comparsa bel romanzo “The Little White Bird” (L’uccellino bianco) pubblicato nel 1902.

Ma il vero successo arrivò nel dicembre 1904 grazie allo spettacolo teatrale “Peter Pan, o il ragazzo che non voleva crescere”.

Questa storia viene poi adattata, ingrandita e trasformata da Barrie in un romanzo pubblicato nel 1911 con il titolo “Peter e Wendy”, poi “Peter Pan e Wendy” e infine semplicemente Peter Pan ed è la sua consacrazione mondiale.

Dopo una serie di investimenti infelici, per sostenere delle opere teatrali di scarso successo ,la vita di Barrie divenne spenta e difficile.

Alla morte di Sylvia Davies e del marito gli venne lasciata la custodia dei quattro figli

La sua vita, e in particolare le vicende che lo hanno portato alla frequentazione della famiglia Llewellyn-Davies e a scrivere il suo capolavoro, sono state portate sullo schermo cinematografico nel film “Neverland – Un sogno per la vita” di Marc Forster del 2004, interpretato da Johnny Depp nei panni dello scrittore.

 

 

“Quando il primo bambino rise per la prima volta, la sua risata si sbriciolò in migliaia di frammenti che si sparpagliarono qua e là. Fu così che nacquero le fate…”

Fonte: Nel castello di carta

407total visits,1visits today

Lascia un commento