Albert Einstein

Albert Einstein

Il 14 marzo 1879 nacque Albert Einstein, lo ricordiamo con una sua citazione

Albert Einstein , da bimbo con grosse difficoltà a genio della fisica

 

Oggi tutti associamo il suo nome a grandi scoperte scientifiche, esperimenti, invenzioni e formule ma forse non tutti sanno che il piccolo Albert non ebbe un infanzia particolarmente felice.

Si narra che alla nascita la madre rimase sgomenta a causa  dell’ enorme dimensione del cranio del pargoletto.

Il piccolo non parlò fino a tre anni, ed in seguito iniziò ad esprimersi in modo normale solo dopo i sette anni.

Si dimostrò un bambino irascibile e nervoso, preciso a livello quasi maniacale e da molti considerato “lento” e “inusuale”

Può apparire inverosimile ma all’età di dieci anni non era in grado di svolgere le attività matematiche di base  , nemmeno delle semplici addizioni.

Una figura fondamentale nella vita di Albert fu lo zio Jakob che gli insegnò la matematica sottoforma di rompicapi tra le mura domestiche.

A dodici anni Albert abbandonò il violino per la matematica e recuperò molto velocemente il tempo perduto

Albert non manifestò interesse per la vita religiosa e a soli quattordici anni decise di rinnegare la fede ebraica e di non aderire a nessun altro tipo di credo.

A diciassette anni , per non effettuare il servizio militare partì per Milano con un certificato medico per raggiungere il padre che aveva da poco aperto una nuova attività .

Dopo non poche avversità ed un esame di ammissione con ottimi risultati solo in matematica e fisica riuscì poi ad iscriversi alla facoltà di Fisica e Matematica del Politecnico di Zurigo dove conobbe Mileva Maric, brillante matematica e sua compagna nella vita.

Cresciuto in un clima di rigore e disciplina estremi, frequentò una scuola con regime militare e , per reazione il giovane Albert diventò un fervente pacifista. Per ironia della sorte una delle sue più grandi scoperte diede vita alla bomba atomica , una delle armi più distruttive dei tempi moderni.

Per saperne di più vi consigliamo la lettura del seguente articolo di Torinoscienza

 

Fonte: Informagiovani Italia

Precedenti post sull’argomento : http://www.ourfreetime.it/albert-einstein/

83total visits,1visits today