Cesare Cantù

Cesare Cantù

Cesare Cantù nacque il 5 Dicembre 1804 , storico e letterato Italiano

Cenni Storici

Cesare Ambrogio Cantù è stato uno storico, letterato, politico e archivista italiano.Deputato al parlamento dall’Unità d’Italia al 1867, fu il fondatore dell’Archivio storico lombardo e presidente onorario della SIAE.

Nacque e visse sempre in Lombardia , tra Milano, Como  e Sondrio .

Inizialmente dedito all’insegnamento dovette interrompere la carriera di insegnante a seguito di un’accusa , poi rivelatasi infondata, di sovversione politica ed adesione al movimento “La giovane Italia ” di Mazzini.

Collaborò con numerose testate giornalistiche come  “Ricoglitore italiano e straniero” occupandosi prevalentemente di scritti relativi a storia e letteratura.

Il suo più importante romanzo storico è “Margherita Pusterla” ma si occupò prevalentemente di opere storiche , in cui emerge la forte connotazione cattolica.

Negli ultimi anni della sua vita Cesare Cantù scrisse libretti dedicati ai popolani cattolici in cui  ribadisce i principi che hanno guidato tutta la sua attività letteraria, la fede di un governo della Chiesa, in uno Stato in cui i piccoli comuni si governano autonomamente.

Per maggiori informazioni potete consultare il sito www.cesarecantu.it 

Le sue opere:

78total visits,2visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *