Dino Buzzati
Citazioni ed Aforismi

Dino Buzzati

Il 28 Gennaio 1972 morì Dino Buzzati

L’autore italiano Dino Buzzati , che abbiamo già citato più volte , nacque il 16 Ottobre 1906 e perì il 28 gennaio 1972.

Quando penso a Dino Buzzati la mia mente torna alla lettura de  “Il deserto dei tartari”.

Un libro lento, molto descrittivo, che trasmette frustrazione ed un senso di inutile attesa per gran parte della narrazione. Approcciai quest’opera per la prima volta molti anni fa , durante la mia adolescenza, quando mi fu “caldamente consigliato” dalla mia professoressa di Italiano come lettura del periodo estivo.

Inutile dire che , come spesso accade con le letture imposte, lo detestai. Lo trovai terribilmente noioso e la lettura procedeva lenta , le pagine giravano a fatica e la narrazioni si trascinava stancamente . Quando però arrivai a leggere le ultime pagine compresi il vero significato della storia. Nella mia giovane mente mi chiesi

” Ma cosa aveva in mente Buzzati? Perché scrivere una tortura simile? ”

Molti anni dopo però ebbi l’opportunità di rileggerlo e mi sorprese.

Da adulta la narrazione assunse un significato diverso. Fortezza Bastiani mi apparve in tutta la sua grandezza e solitudine.

Le allegorie mi parvero più chiare ed il senso di attesa e di lentezza che anni prima avevo trovato inutili e noiose mi aiutarono a riflettere sul vero significato del tempo che scorre.

Il finale poi è straordinario, la necessità di scegliere, di prendere decisioni difficili e a volte contradditorie che potrebbero cambiare le carte in tavola.

La forza della riflessione nei momenti di stasi e della decisione nel momento determinante. 

 

Un testo che consiglio caldamente in età adulta ma troppo complesso e disilluso per i ragazzi. Non adatto a studenti delle scuole superiori!

 

167total visits,3visits today

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *