Douglas Adams
Citazioni ed Aforismi

Douglas Adams

Lo spunto di oggi ci viene fornito da una citazione di Douglas Adams , nato l’ 11 Marzo 1952

Nella sezione “Citazioni ed aforismi” oggi parliamo di un autore e sceneggiatore inglese.

 

Douglas Adams in breve

Douglas Noel Adams vive con entrambi i genitori fino all’età di cinque anni, quando i suoi genitori si separarono e venne affidato ai  nonni materni.

Il giovane cresce rapidamente sia a livello fisico ( pare che a dodci anni fosse già alto 1,83 cm) ma anche in capacità e talento , ha una fantasia sfrenata ed una fluidità d’espressione scritta inusuali.

Collabora con il giornale scolastico con molti articoli e disegnando anche una delle copertine

Nel 1965  una delle sue storie venne pubblicata dal giornale per ragazzi “The eagle”.

Pur studiando a Cambridge  Douglas Adams dimostra desiderio di evasione ed atteggiamenti anticonvenzionali tanto da giungere sino ad Instambul in autostop.

Nel 1974 consegue il Bachelor of Arts.

Si dedica poi alla scrittura, e collabora con John Lloyd e Graham Chapman ad alcune produzioni televisive e successivamente divenne sceneggiatore per la BBC.

A partire dal 1977 scrive e produce una serie radiofonica, “Guida galattica per gli autostoppisti” (titolo originale: “The hitch-hiker’s guide to the galaxy“).

Grazie al successo della serie Douglas Adams decide di realizzare un romanzo omonimo.

Il libro, raggiunge le prime posizioni delle classifiche di vendita britanniche, e viene seguito nel 1980 da “Il ristorante al termine dell’universo”.

Nel 1982 pubblica  “La vita, l’universo e tutto quanto” e  due anni dopo “Addio e grazie per tutto il pesce”.

Nel 1985 Adams inizia a scrivere una serie di romanzi che vedono come protagonista Dirk Gently, investigatore privato ,l’idea nasce durante un viaggio in Madagascar

Nel 1991, dopo avere dato alle stampe “L’ultima occasione” (report di un suo viaggio intorno al mondo alla scoperta di specie animali in via di estinzione), Adams si sposa con Jane, mentre l’anno seguente pubblica “Praticamente innocuo”; nel 1994 diventa padre di Polly Jane Rocket.

Nel 1999 si trasferisce con il resto della famiglia in Californiae si dedica alla serie radiofonica “The Internet: the last battleground of the 20th century”.

Nel 2001 Douglas Adams muore a soli 49 anni per un attacco cardiaco.

Il suo ultimo romanzo “Il salmone del dubbio” resterà incompleto.

204total visits,2visits today

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *