Le poesie di Lella
Poesia

Eruzione sotto la pioggia di Lella

Nella rubrica di oggi una mia nuova creazione inedita.

Eruzione sotto la pioggia

 

Gelide gocce cadono dal cielo cupo

Per depositarsi ovunque ed impigliarsi come aghi pungenti

Nel terreno, sugli abiti e sul pelo di un lupo

Che solitario osserva l’enorme braciere e i lapilli roveti

 

Inusuale il contrasto tra l’aria tagliente

E l’intenso calore emanato da te, o potente Vulcano!

Un rombo assordante spaventa la gente,

creature che come ombre abbandonano il paese tenendosi per mano.

 

Nascosto e silenzioso li osserva, il lupo

Una colata di lava avvolge il monte come un manto prezioso

Il cielo è triste o forse adirato, si potrebbe dire cupo

La furia del fuoco tutto devasta e non vi è più traccia del paesaggio rigoglioso

 

Mi sento come l’elegante mammifero selvatico

osservo, medito, soffro, immobile e silenziosa

sono distante, al sicuro, avvolta dal mio scudo romantico,

assisto al dolore, sofferente e curiosa

 

Un’altra esplosione, fumo nero , scuro, cupo

Da questa distanza non avvertiamo il calore

Ma, come infastidito si volta e si allontana il famelico lupo

Analogamente, riprendo la mia strada, ma nel mio cuore rimane il dolore.

 

By Lella Dellea

 

Total Page Visits: 659 - Today Page Visits: 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *