“Gaia” di Mia Alexander

Gaia

Pronti per una nuova lettura?

Vi proponiamo “Gaia” di Mia Alexander

 

Gaia è giovane, è bella, è bionda, è dolce, è innamorata di Luca. Non può avere figli, e questo incrina i loro rapporti al punto che lui, signorilmente, la mette alla porta. Deve urgentemente trovare casa e finisce con una forzata convivenza con un divorziato, Federico. Per fortuna è meglio di Luca, anzi, molto meglio. Inevitabile che la chimica erotica faccia il proprio corso. Tutto bene? Figurati. Al cuore non si comanda e quello è rimasto a casa di Luca, e Gaia fa di tutto per riconquistarlo, nonostante la nuova passione per Federico, ma a Luca interessa sfogare i suoi appetiti sessuali, umiliando la povera Gaia, sempre speranzosa di recuperarlo. Noi donne siamo specialiste, vero? Ma non basta: c’è anche Davide, poi Viola, e la “simpatica” Greta, Marzia, di nuovo Luca. Insomma, un macello! Ma le cose devono sempre andare male? Non è detto… esistono anche le sorprese carine, poche ma buone. In questo breve e gradevole romanzo c’è amore e passione, quindi sesso.

 

Mi alzo dal divano dov’ero seduta, mi metto davanti a lui e gli prendo le mani fra le mie. Lo guardo in viso. “Andrà tutto bene, Federico. Tutto bene.”

Sorrido. Lui non risponde al mio sorriso, ma il suo sguardo si posa sulle mie labbra e pare non voglia staccarsi da lì neanche quando ritorno seria. Mi sento un po’ in imbarazzo, forse, ma non mi dispiace. Mi mordo il labbro inferiore e lui si passa velocemente la lingua sulle labbra.

“Andrà bene. Lo spero, almeno.”

Dicendo questo, riprende a camminare per la stanza.

È successo qualcosa tra noi? No, cosa vado a pensare, è solo in ansia. Eppure…

Il suono del citofono interrompe le mie elucubrazioni. Federico cerca il mio sguardo e poi va velocemente ad aprire la porta. Io mi metto in un angolo del soggiorno, vicino alla TV.

Lascia un commento