Gilles Deleuze

Il 4 Novembre 1995 scomparve Gilles Deleuze , filosofo francese

Si è occupato di storia della filosofia ma anche di eventi culturali e di protagonisti letterari.

Particolarmente attratto dal pensiero di Nietzsche , basò il suo pensiero filosofico sul concetto di differenza definita come fondamento della filosofia.

In “Nietzsche e la filosofia” (1962) e in “Differenza e ripetizione” (1968), Deleuze riconosce nel filosofo tedesco il pensatore che, ha saputo riconoscere la positività del molteplice, del diverso e del divenire; egli interpreta la volontà di potenza di Nietzsche non come volontà di sopraffazione e di dominio, ma come critica a ogni forma di potere e invito alla trasgressione e alla liberazione del desiderio.

Il desiderio, a suo avviso e contrariamente alle teorie psicoanalitiche di Freud, è costruttivo e gli individui sono propriamente ” macchine desideranti “.

Filosofia e Cinema

Tra le figure più innovative del pensiero del Novecento, Deleuze. ha rappresentato un punto di svolta negli studi teorici sul cinema, mostrando come il rapporto tra tale forma espressiva e la filosofia non si basi sulla pretesa superiorità di quest’ultima, chiamata a esplicare i concetti presenti in qualche modo nelle immagini cinematografiche, ma su un’analogia di pratiche che coinvolgono entrambi gli ambiti. In questo senso la riflessione di Deleuze. porta a ripensare la filosofia stessa attraverso il cinema e le sue immagini.

( Fonte : Enciclopedia Treccani)

 

Pur al di fuori dell’ argomento ci permettiamo di ricordarvi che oggi 4 Novembre si celebra la

“festa delle forze armate e dell’unità nazionale”

per qualche spunto in più vi invitiamo a leggere l’articolo apparso ieri su www.thewebcoffee.net

 

 

 

 

147total visits,1visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *