Il paese di sei lanterne , parte 4 di Lella Dellea

Il paese di sei lanterne , parte 4 di Lella Dellea

Siamo ormai giunti alla conclusione del nostro piccolo racconto

Il paese di sei lanterne ( Conclusione)

 

Dopo l’ultimo incontro tra il comitato e la cittadinanza interessata fu un continuo susseguirsi di idee ed iniziative.

Alcune furono realizzate, altre posticipate ed altre ancora ritenute irrealizzabili.

Qualcuno propose una sfilata “storica”, altri una serie di aree gioco, altri ancora cruciverba, enigmi, giochi di logica.

Un gruppo di sportivi arrivò a proporre una gara a dorso di sagittario ma ritenendola pericolosa e di difficile gestione, l’organizzazione decise di non seguire il suggerimento, sostituendolo con una gradevole passeggiata in compagnia indossando le magliette colorate dei singoli settori. Elfi volenterosi organizzarono punti di ristoro con speciali bevande a base di frutta ed erbe aromatiche.

Si formarono gruppi compatti nelle varie zone del paese e ricominciarono a svolgere attività in gruppo tra allegria, risate e qualche umana incomprensione.

Con l’approssimarsi della data fissata per la festa drappelli di fate, maghi, orchi, elfi, nani, ninfe e così via realizzarono meravigliose decorazioni ed addobbarono con pazienza ogni cancello, muro e recinzione e fecero in modo che “Sei Lanterne” ritornasse allegro e colorato seppur per un lasso di tempo limitato.

Madre Natura eseguì un incantesimo per abbellire con foglie e fiori colorati gli ingressi delle abitazioni e gli assistenti di Padre tempo realizzarono sei splendidi orologi colorati da applicare sul muro dei fari che sostenevano le lanterne.

Gli abitanti dei paesi limitrofi accorsero incuriositi per verificare di persona e molti si complimentarono per l’evidente cambiamento.

L’evento fu un successo e dopo la prima edizione si decise di ripetere l’esperienza fino a trasformarla in una tradizione.

L’aria era più tersa, creature magiche ed umane ritrovarono un loro equilibrio e anche se il paese non ritornò ai fasti antichi è tuttora possibile scorgere qualche sorriso in più!

Il comitato, con il passare del tempo si ridusse un po’ ma continuò a macinare nuove idee e per nuove  edizioni, sempre più grandi, allegre e colorate .

Oltre alla festa organizzarono un pomeriggio in compagnia dove i gruppi colorati si esibirono in sfide “ginniche” arrampicandosi a turno su un palo. Per ovvi motivi le creature dotate di ali furono escluse dalla competizione perché avvantaggiate, ma tutti furono disponibili e comprensivi e tra agguerrite tifoserie, prove più o meno riuscite e buffe cadute tutto si svolse nel migliore dei modi.

Il grillo parlante preferì non interferire, soddisfatto di aver proposto l’evento ma troppo impegnato per prendere parte alle attività pratiche.

Molte creature magiche che anni prima avevano abbandonato il paese decisero di ritornarvi per realizzare, anno dopo anno , iniziative sempre più belle ed allegre.

Le lanterne tornarono a brillare ed il clima di empatia e solidarietà crebbe un po’ e come in ogni fiaba che si rispetti :

 

VISSERO TUTTI FELICI E CONTENTI !

 

Puntata 1

Puntata 2

Puntata 3

210total visits,2visits today