Autori Celebri,  recensioni

Il seggio vacante – J. K. Rowling

TITOLO: ” Il seggio vacante “

AUTORE: J. K. Rowling

GENERE LETTERARIO: Narrativa moderna

CASA EDITRICE: Salani

ANNO DI STAMPA : 2012

N° PAGINE: 512

LA STORIA IN BREVE 

La morte prematura di  Barry Fairbrother sconvolge il precari equilibrio di Pegford , una tranquilla cittadina inglese .

Per avere l’ ambito seggio al consiglio municipale , rimasto scoperto dopo la dipartita dello stimato Barry, c’è chi sarebbe disposto a tutto.

Ma c’è anche chi farebbe carte false o non si farebbe problemi a mentire pur di non far eleggere l’uno o l’altro candidato.

Il racconto si snoda narrando un piccolo spaccato di realtà , conflittualità , invidie, problemi familiari, rapporti tra adolescenti , come una breve finestra temporale sulle vite altrui.

Le mia opinione …..

  • Trama: 8. Ho apprezzato l’originalità del racconto. L’autrice racconta semplicemente uno spaccato di vita, con personaggi, scene ed avvenimenti verosimili, senza esagerazioni o forzature. In modo semplice e senza esprimere apertamente giudizi o simpatie. La storia però non ha una vera conclusione.

 

  • Stile: 9. Lo stile è fluido, semplice ma completo. Ricco di dettagli e particolari. Salta da un personaggio all’altro, da uno scenario all’altro con naturalezza e maestria.

 

  • Giudizio personale: 9. Qualcuno scrisse che un buon libro si vede dalla copertina. Dopo aver letto ” Il seggio vacante” non posso che smentire questa affermazione. La copertina , come potrete notare dall’immagine, non è un gran che , ma il contenuto è ottimo.

Non sapevo bene cosa aspettarmi da questa lettura. Come molti associavo il nome dell’ autrice alla ben nota saga di Harry Potter , quindi avevo ipotizzato una storia di pura fantasia, con creature fantasy e mondi surreali.

Al contrario sono rimasta piacevolmente sorpresa dalla capacità dell’ autrice di raccontare la vita di tutti i giorni, di cogliere aspetti e particolari rilevanti e di immedesimarsi nei vari personaggi.

La Rowling presta sempre molta attenzione al mondo adolescenziale e giovanile e riesce a raccontare con sorprendente abilità i dubbi , le sensazioni, le aspettative dei ragazzi e delle ragazze mostrando al lettore un punto di vista differente. Sottolineando i loro piccoli e grandi drammi , i loro sogni , le loro strategie e anche le loro paure e fragilità.

2 commenti

  • Laura

    Uno dei miei libri preferiti 📚 Non amo la saga di Harry Potter perché non è il mio genere, ma questo libro mi ha fatto amare la Rowling ! E ti dirò che la mia copertina era diversa da quella della foto, ed è stata proprio quella ad attrarmi in realtà 😂

    • OurFreeTimeBlogStaff

      Ciao,
      i casi strani dell’ editoria!
      Pensa che questo è stato il tipico caso del libro che ha scelto la lettrice e non il contrario.
      Non so se ti è mai capitato di non riuscire a scegliere, prendere il primo libro che trovi sullo scaffale e scoprire che ti piace un sacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *