Le poesie di Lella
Poesia

La strega bambina di Lella Dellea

Oggi vi propongo una poesia dai toni cupi, una rievocazione di ambienti gotici e fantastici.

La strega bambina

Ulula il vento selvaggio nella grotta fredda e scura,

come un sibilo raggiunge la tremante fanciulla

che con forza e coraggio tra le esili braccia un bimbo culla,

un brivido le percorre la schiena mentre avverte un fruscio sulle mura

Il castello tetro e vetusto

Sovrasta massiccio la verdeggiante collina

La giovane deve nascondere la sua bambina

Da questa tempesta e da quell’ uomo grande e robusto

Che vorrebbe sottrarla all’amore materno

Con solerzia e crudeltà, seguirebbe le direttive

Di quelle streghe insensibili e cattive

Che la crescerebbero con nel cuore l’inverno

Per trasformarla in una di loro

In una creatura sena anima alcuna

Capace di donar loro una grande fortuna

Perché in gradi di crear da nulla l’oro

Ma non è così che deve crescer la piccina

Deve vive serena, compresa ed amata

Perché lei le ha promesso che l’avrebbe salvata

E che le sarebbe stata sempre vicina.

Total Page Visits: 616 - Today Page Visits: 3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *