Le avventure … 22° Puntata

Mimi Coco Bubu

Dopo una mattinata a dir poco estenuante, il cliente si dichiara soddisfatto e decide di pranzare con PierPiero prima che uno dei suoi assistenti passi a prenderlo, nel primo pomeriggio.

Le ragazze rifiutano educatamente l’invito, non desiderando in alcun modo passare altro tempo con questo personaggio inusuale, e decidono di ordinare una pizza e di consumarla con calma in negozio.

Colette provvede a chiamare

< Buongiorno, vorremmo ordinare tre margherite. Si potrebbe consegnarle alla P&P Library? > breve pausa < Perfetto , grazie!>

Mimì e Bubù si guardano perplesse prima di scoppiare in una sonora risata , Cocò le guarda con aria interrogativa e chiede  < Ma perché ridete? > Bruna non riesce a parlare, in preda ad un attacco di ilarità ingiustificata e alle prese con il solito singhiozzo è quindi Milena a rispondere < Scusa ma non ti avevamo ancora detto che tipo di pizza volevamo! > Le guance della biondina si imporporano ed inizia ad agitare la mano destra per farsi aria. < Scusate ! Ero sicura che mi aveste già risposto! Chiamo subito e cambio l’ordine!>

< Ma no! Tranquilla, non importa!> la rassicurano le colleghe.

In quell’istante GianBartolomeo scende dal suo ufficio ed entra in negozio di soppiatto, cercando di non farsi notare, cammina radente al muro in perfetto silenzio.

Bubù lo scorge con la coda dell’occhio e non riesce a resistere alla tentazione di metterlo in imbarazzo < Buongiorno Signor Pusilli!>

<Buo … Buo .. Buongiorno ragazze! > balbetta < Sapete , ero su in ufficio con la signorina Servetti e … dovevamo fare una riunione importante e … non sono riuscito a scendere prima. Il cliente è già andato via? Mi sarei occupato volentieri di lui ma … >

< Ma si non si preoccupi > lo rimbecca Milena < Comunque , è andato tutto bene. Ha trovato ciò che cercava e nel primo pomeriggio passerà un suo assistente a ritirare i tomi , che sono già stati preparati, e a riaccompagnarlo in aeroporto!>

< Bene, bene. Sono contento. Ma ora dov’è? >

< A pranzo con PierPiero> rispondono le tre in coro.

< Bene, beh, io ora dovrei proprio andare. Ci vediamo nel tardo pomeriggio!> ma ancor prima che possa aprire l’uscio il cellulare inizia a suonare, osserva attonito il display e con aria quasi spaventata, si blocca sul posto prima di rispondere

< Pronto Romualdo, ciao! > le commesse non riescono a sentire ciò che dice il Parlotroppo ma , dopo poco il Pusilli risponde < Si, sono qui con le ragazze. E’ andato tutto bene, il cliente è stato molto contento!> ed inserisce il vivavoce

< Bene, sono contento. Questa volta ti sei dimostrato all’altezza della situazione! Mi hai sorpreso! Bravo! Ma … non sei con lui ora?>

< Ehm , beh, si, no, insomma. E’ andato a pranzo con Pierpiero, io ho delle cose urgenti da sbrigare , sai è stata una mattinata impegnativa ! >

< Oh, che peccato! Mi sarebbe piaciuto salutarlo, almeno al telefono. Gli hai chiesto se qualche volta può procurarci un’intervista sul suo canale? Sarebbe una bella pubblicità!>

< Proverà sicuramente, ma sai, non è più come una volta, ora è difficile comparire in TV.

Ah, scusa ma devo andare, le ragazze sono uscite a pranzo e devo ancora chiudere tutto!> e riaggancia.

Saluta con un gesto della mano ed esce dal negozio lasciando Mimì, Cocò e Bubù sempre più attonite.

 

NB:

Questo racconto è un’opera di fantasia.
Personaggi , eventi e luoghi citati sono invenzioni dell’autore e hanno lo scopo di conferire veridicità alla narrazione.
Qualsiasi analogia con fatti, luoghi e persone,è assolutamente casuale

Puntata precedente

Puntata successiva

Lascia un commento