Le avventure … 26° Puntata

Le avventure … 26° Puntata

MERCOLEDI’ 7 Settembre 2016 (Parte 26)

 

La signora Geltrude esce risoluta dalla portineria, armata di forbici, e si posiziona sul bordo del marciapiede per tagliare i fastidiosi ciuffi d’erba che sono spuntati tra l’asfalto e il cemento.

Con apparente noncuranza lancia occhiate furtive verso la P&P library , cercando di comprendere meglio ciò che accade all’ interno del negozio.

< Bau Bau!>

 

la povera portinaia, presa alla sprovvista, sobbalza sul posto, rischiando di rovinare a terra o di tagliarsi con lama affilata.

 

Irritata sbraita con tono isterico

 

< Signora Rosetta ! La sua bestiola mi ha spaventata a morte! >

 

< Mi scusi tanto cara!> risponde con tono mieloso, anche troppo, la proprietaria del quadrupede abbaiante.

 

< Cosa fa di bello?> chiede cercando di cambiare argomento

 

< Di bello!?> borbotta tra i denti, scrollando il capo dalla candida chioma

 

< Nulla di bello, non vede? Lavoro, lavoro … Sempre e solo lavoro! Io non ho la fortuna di essere in pensione e di potermi dedicare alle passeggiate come lei!>

 

Per smorzare un po’ la tensione puntando sulla nota curiosità della sua interlocutrice, la scaltra signora Rosetta esordisce dicendo:

 

< A proposito di pensione! Ha sentito la novità?>

 

< Quale novità? Sa io sono sempre rinchiusa nella guardiola e mi faccio i fatti miei quindi non so mai nulla! Mi dica, mi dica, di che novità sta parlando? >

 

< Della signorina Leonica!>

 

< In effetti ho notato, casualmente si intende, che non si vede in libreria da qualche giorno. Spero non le sia capitato nulla di male poveretta! > segue poi un rumoroso sospiro

 

< Tutt’altro mia cara! > poi si interrompe volutamente per creare maggiore aspettativa. La vendetta è un piatto che va servito freddo, dicono, e farla friggere dalla curiosità è un ottimo modo per vendicarsi del suo atteggiamento scontroso e del poco amore da sempre dimostrato nei confronti del suo cucciolino.

< E … quindi?> Sollecita Geltrude

 

< E’ andata in pensione! >

 

Esclama allegramente Rosetta

 

< e pare che, al suo posto , il Pusilli e il Parlotroppo abbiano assunto ben tre ragazze! Si vede che gli affari vanno bene se possono permettersi tutto questo personale!>

 

< Oh si, si! Gli affari vanno a gonfie vele! Questa settimana si sono visti tizi ben vestiti , con macchinoni , andare e venire dalla libreria ! Non che io passi il mio tempo a curiosare eh! Sia ben chiaro! Ma mi è capitato di passare accanto alla finestra qualche volta e di notarli!>

 

< Certo, certo! Con tutto il lavoro che fa, non ha certo il tempo di sorvegliare il vicinato! > ribatte l’altra con tono ironico

 

< Eh si, sono sempre così impegnata! > risponde sicura di sé < Però meglio così, se penso alla signorina Leonica, povera, che vive da sola, si annoierà tantissimo!>

 

< Non credo, è partita per una vacanza alle AUIAI o qualcosa di simile, e starà via un mese! Arrivederci !> così dicendo si allontana lasciando la povera portinaia a bocca aperta per lo stupore.

NB:

Questo racconto è un’opera di fantasia.
Personaggi , eventi e luoghi citati sono invenzioni dell’autore e hanno lo scopo di conferire veridicità alla narrazione.
Qualsiasi analogia con fatti, luoghi e persone,è assolutamente casuale

Puntata precedente

Puntata successiva

544total visits,1visits today