Mia il risveglio delle anime di Vincenzo Gammone

Come sapete d’abitudine il giorno delle segnalazioni è il sabato , nella nostra rubrica nuove voci.

Talvolta però facciamo delle eccezioni ed in occasione della sua uscita vogliamo segnalarvi questo libro fantasy!

Editore: CTL (Livorno)
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 5 settembre 2018
Pagine: 200 p., Brossura
EAN: 9788833870083

Trama:
“Dietro ai manieri più importanti d’Italia si celano le scuole do magia più potenti al mondo”. Due ragazzi comuni ed una vita normalissima, si trovano catapultati in una realtà alternativa. Mia si trova a fare i conti col suo passato. Dario, ragazzo omosessuale di Napoli incontra una strega molto graziosa. Il famigerato mago oscuro Rastaghan viene risvegliato attraverso la rottura di un sigillo imposto molti secoli or sono dagli antichi stregoni delle anime. Una storia astratta piena di intrighi e colpi di scena, combattimenti all’ultimo sangue, amicizia, amore e legami ultra secolari.

Disponibile su:
https://www.ibs.it/search/?ts=as&query=9788833870083&query_seo=9788833870083&qs=true

https://www.libreriauniversitaria.it/mia-risveglio-anime-gammone-vincenzo/libro/9788833870083

https://www.ctleditorelivorno.it/fantasy

Biografia autore

 

 Vincenzo Gammone nasce a Napoli 01 Giugno 1991. Secondo di tre figli nati da una famiglia amorevole e dedita al lavoro. Fin da piccolo, Gammone è cresciuto in un clima familiare dove si cercava di uscire dal clima pesante del sud Italia. Con la passione per la Danza, Gammone prova ad iscriversi nelle migliori scuole di Danza, ma queste hanno sempre desistito ad accettarlo in quanto nato con una Paresi Ostetrica al braccio destro, una patologia neonatala conseguente dal trauma riportati dal feto durante l’espletamento dal parto. La vivacità intellettuale del piccolo Vincenzo però, si sviluppa con dedizione, soprattutto dopo aver conseguito la licenza media inferiore, dedicandosi al mestiere di parrucchiere diplomandosi all’Accademia Vanity. Sin da subito si accorge di essere ‘diverso’ e questa sua inclinazione lo porta a capire di essere omosessuale e dopo un doloroso coming out nella sua famiglia dove lo porterà a tentare il suicidio arriva una meravigliosa notizia. All’età di sedici anni, Agorà Arte accetta l’iscrizione del giovane al Corso di Danza Classica e Moderna. Per ulteriori sei anni consegue gli studi diplomandosi in Modern Jazz con la votazione 28/30 al Teatro Bolivard, con il ‘passo d’addio’ del 23.06.2013, l’Accademia ‘AGORA’ ARTE’ mi lo diplomato ballerino insegnante e coreografo. La seduta è stata presieduta in data 25.05.2013 dal Maestro Antonio SALERNITANO, ex ballerino del Corpo di Ballo del Teatro ‘S. Carlo’ in qualità di esaminatore. Ha partecipato altresì a vari spettacoli teatrali come ballerino, cantante ed attore in contesto artistico extra didattico e curriculare, con il Maestro Renato DI MEO, Direttore dell’Accademia ‘AGORA’ ARTE’ di Napoli. Nel periodo 25 agosto-01 settembre 2013 ha partecipato al VII^ Stage Internazionale ‘DANZAMAREMITO’ in programma ad Ascea Marina (SA) per la frequenza al ‘Corso di Metodologia per l’Insegnamento della Danza Classica’ a cura di Liliana COSI, nonché per i tirocini teorico-pratico del Modern Jazz e Free Style a cura di Madame Martine Limeul Mattox e Danza Classica a cura di L. Cosi. di Napoli, Negli a.a. 2013/2014 e 2015/2016 ha frequentato i corsi di Danza Classica e Contemporanea, nonché di ‘Modern Jazz’ presso la A.S.D. ‘Ballet Gallery’ in Taranto della Dott.ssa Giada Petrosino (accompagnando altresì le allieve in qualità di ballerino esterno), mentre dal 2013 al 2017 ha insegnato Danza Classica e Moderna ai corsi presso la A.S.D. ‘Scarpette Rosse’ in Taranto della Sig.ra Valeria Catucci, realizzando altresì le coreografie delle rappresentazioni di fine anno accademico presso il Teatro ‘Orfeo’ di Taranto. Nel periodo dal 24 al 31 agosto 2014, nell’ambito dell’ 8° Stage Internazionale ‘DANZAMAREMITO’ in programma come di consueto ad Ascea Marina (SA), ha frequentato corsi di aggiornamento per la Danza Classica, Repertorio e Danza di Carattere, direttamente curati da Martha Iris Fernandez (R. Teatro San Carlo (NAPOLI), nonché tirocini teorico-pratico per il Modern Jazz (Matt Mattox Art Tecnique) ed il Jazz Free Style a cura di Madame Martine Limeul Mattox, come anche corsi di Jazz Dance a cura di Gianin Loringett e di Danza Contemporanea a cura del noto Maestro Mauro Astolfi. In questa occasione, per essermi particolarmente distinto nella tecnica, ha ricevuto dall’organizzazione l’assegnazione di altrettante nr. 2 borse di studio / stages, da svolgersi rispettivamente presso il D.A.F. di Roma ed il Teatro alla Scala di Milano. Si è inoltre esibito in qualità di ospite speciale d’onore per il gran gala artistico di fine anno dell’Accademia ‘AGORA’ ARTE’ di Napoli, manifestazione di pregio tenutasi il 03 luglio 2014 per la platea del Teatro San Ferdinando in Napoli. Nel settembre 2014 ha altresì presenziato ai workshop ‘Open Day’ tenutisi presso il D.A.F. ‘Dance Arts Faculty in Roma nell’ambito del ‘Progetto Internazionale per la Danza e le Arti Performanti, partecipando ai laboratori coreografici del Mo. Mauro Astolfi (Danza Contemporanea), nonché ai tirocini di perfezionamento professionale e tecnica avanzata per la Danza Classica e Repertorio, tenuti dai MM° Cristina Amodio (Teatro alla Scala) Milano, figlia d’arte del M° Amedeo Amodio) ed Emiliano Piccoli (Teatro dell’Opera di Roma). Ha altresì partecipato, nell’ambito dei medesimi lavori, all’attività didattica a cura della Compagnia di Danza ‘Spellbound Contemporary Ballet’, sotto la direzione artistica del Mo. Mauro Astolfi, coniugando così la formazione alla professione, attraverso l’esperienza diretta del palcoscenico e del processo di maturazione dell’allievo, nonché trasformazione dello stesso, in un vero e proprio danzatore. Dal 14 al 18 settembre 2015 ha nuovamente presenziato il workshop (Open Week) tenutosi ritualmente presso il D.A.F. ‘ Dance Arts Faculty in Roma nell’ambito del ‘Progetto Internazionale per la Danza e le Arti Performanti’, partecipando ai seminari e laboratori coreografici del Mo. Cristina Amodio (Teatro alla Scala’ Milano, figlia d’arte del M° Amedeo Amodio, Maitre de Ballet e Direttrice del Dip. Danza Classica del D.A.F.); Mo. Mauro Astolfi (Direttore Artistico del Dip. Danza Contemporanea del D.A.F.); Mo. Laura Comi (Direttrice della Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma) e Mo. Thomas Noone (Direttore Artistico del ‘Thomas Noone-Dance’ di Barcellona), nonché ai tirocini di perfezionamento professionale e tecnica avanzata per la Danza Classica e Repertorio, Danza Moderna e Danza Contemporanea. Dal 27 ottobre al 02 novembre 2016 ha partecipato nel ruolo di attore, cantante e ballerino alla commedia teatrale ‘Rosetta a’ Masaniella’ della Compagnia Teatrale diretta dal Mo. Renato Di Meo presso il Teatro ‘Bolivar’ di Napoli, con repliche il 10 Dicembre presso il Teatro ‘Bolivar’ di Napoli ed il 18 Maggio 2017 presso il Teatro ‘Barone’ di Napoli: esperienza di grande respiro arti. Dopo un’intensa vita da ballerino, coreografo ed attore, decide di rendere pubblica la sua vita proponendo all’Autrice Campana, Silvana Carolla di scrivere: Questo…Sono io! Un romanzo psicoanalitico con tema l’omosessualità. Una storia intensa, passionale, ricca d’intrighi amorosi e confessioni fatali che porteranno al giovane, che viene da sud, alla rivalsa. Nel 2018 vince il Premio Letterario Fantasy , Premio letterario Racconti campani, premio letterario Racconti horror. Con la casa editrice Historica Edizioni. Attualmente sta lavorando per diventare un buon scrittore ed a proseguire la sua carriera da ballerino.

265total visits,3visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *