Naiade

I termini che non conoscevo

Per la consueta rubrica “I termini che non conoscevo” oggi parliamo della parola ” Naiade “

[amazon_textlink asin=’B006LVCZSM’ text=’naiade’ template=’ProductLink’ store=’ourfreetime-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d6342693-038b-11e9-8214-413ff0996866′]
[nà-ia-de]
s.f. (pl. -di)

1 MITOL Ciascuna delle ninfe, figlie di Giove, che vivevano presso le sorgenti e le fonti ed erano portatrici di fecondità e di ristoro, e protettrici del matrimonio
2 fig. Nuotatrice giovane e attraente
3 BOT Pianta acquatica delle Naiadacee (Najas), provvista di piccoli fiori e foglie rigide
4 ZOOL Stadio larvale acquatico comune a molti insetti
Ai significati riportati sopra va aggiunto, per completezza,  anche il significato astronomico del termine naiade:

Il più piccolo e il più interno dei satelliti di Nettuno, scoperto nel 1989 dalla sonda Voyager2.

Il semiasse maggiore dell’orbita misura 48.000 km, il periodo di rivoluzione 0,30 giorni; ha diametro di circa 50 km e massa sconosciuta.

 

Piccola curiosità su una Naiade , il mito di [amazon_textlink asin=’B00TIHTBT2′ text=’Apollo e Dafne’ template=’ProductLink’ store=’ourfreetime-21′ marketplace=’IT’ link_id=’9d3626c3-038b-11e9-9b1c-4bac7dea8c52′]

Ricordate il mito di Apollo e Dafne?  In sintesi, il mito racconta che Apollo incontrò una ninfa di rara bellezza e ne fu folgorato , tanto da esigere il suo amore. La fanciulla però non contraccambiando l’ardore del dio del sole decise di scappare. Apollo la inseguì per un lungo tratto ed essendo forte e valoroso la raggiunse, ma la giovane ninfa ( una Niade appunto) pregò i genitori di soccorrerla e anziché cedere alle attenzioni di Apollo si trasformò in una pianta ( come da foto sotto riportata)

Dafne
Dafne

616total visits,1visits today

Lascia un commento