Nicolas Champfort
Citazioni ed Aforismi

Nicolas Chamfort

Sébastien-Roch-Nicolas Chamfort ,( o Champfort ) fu  Letterato e moralista francese, nato il 6 aprile 1741 presso Clermont (Alvernia), morto a Parigi il 13 aprile 1794.

Non ebbe difficoltà ad introdursi nei circoli eleganti Parigini pur essendo figlio di padre ignoto, grazie al suo fascino e al suo acuto ingegno

I suoi eccessi e le numerose frequentazioni con le gran dame dell’ epoca furono la causa della malattia che lo tormentò per gran parte della sua esistenza.

Strinse collaborazioni con  Vocabulaire français, e con Épitre d’un père à son fils sur la naissance d’un petitfils ottenne un premio dall’Académie Francaise.

Riscosse un certo successo grazie alle sue commedie:

  • La Jeune Indienne, una delle sue commedie meglio riuscite ricevette numero si consensi di pubblico  e fu seguita da un’altra commedia, Le Marchand de Smyrne(1770).
  • L’Accademia di Marsiglia premiò il suo Éloge de La Fontaine (1774), a cui tenne dietro nel 1776 la tragedia Mustapha et Zéangir,

 

Collaborò anche al Mercure,  e intraprese la pubblicazione dei Tableaux de la Révolution, descrivendo il parole e con la grafica la cronaca degli eventi dell’ epoca.

Imprigionato e poi liberato, ma tuttavia sorvegliato, giurò a sé stesso che non sarebbe mai rientrato in carcere, e all’annunzio d’un nuovo arresto tentò di uccidersi, in seguito un’infezione alla vescica lo porto rapidamente alla morte.

235total visits,1visits today

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *