Paul Valery
Citazioni ed Aforismi

Paul Valery

Il 30 Ottobre 1871 venne alla luce Ambroise Paul Toussaint Jules Valéry : scrittore, poeta e filosofo francese.

Figlio di un francese d un’italiana, studiò legge a Montpellier,

Pubblicò alcune poesie su “La conque” ed ebbe modo di conoscere Stéphane Mallarmé,uno dei massimi esponenti della poesia simbolista, che divenne suo grande amico e ne influenzò lo stile poetico.

Nel 1892 dopo una violenta crisi decise di abbandonare la poesia

Trasferitosi a Parigi (1894), lavorò al ministero della guerra e frequentò l’ambiente artistico e letterario, stringendo amicizia con Degas e Renoir e divenendo assiduo di Mallarmé. Fu membro dell’Académie française dal 1923 e prof. al Collège de France.

Nel 1917, sotto l’influenza principalmente di André Gide, ritornò alla poesia, con La Jeune Parque,

Sotto l’occupazione, essendosi rifiutato di collaborare, Valéry perse il suo posto d’amministratore a Nizza. Morì il 20 luglio 1945, poche settimane dopo la fine della guerra. Il presidente francese Charles de Gaulle richiese per lui funerali di Stato, dopo i quali venne sepolto a Sète, nel cimitero marino che aveva già celebrato nel famoso poemetto Il cimitero marino.

Dopo la sua morte, furono pubblicati alcuni estratti dei suoi diari, i Cahiers, ai quali consegnava quotidianamente l’evolversi della sua coscienza e le sue relazioni con il tempo, i sogni, il linguaggio.

 

Per saperne di più:

[amazon_link asins=’8804614021,8823501091,8845920429,8845910563,8837230273,8845906272′ template=’ProductGrid’ store=’ourfreetime-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e5199eca-db78-11e8-9bbe-dfb726f7df4a’]

 

Total Page Visits: 659 - Today Page Visits: 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *