Percorso accidentato

Le poesie di Lella

Proseguiamo con il ciclo di poesie ispirate a “Con l’Africa… nel cuore”

 

Percorso accidentato

Il tragitto si svolge tranquillo e silente

mi sorprende ciò che scorgo,

la caotica città ora è solo un borgo

dove bimbi vocianti si nascondon tra la gente

Non pensavo di trovare

Tanta dignità e allegria

In una terra che già sento un poco mia

E amo chiuder gli occhi e sentir cantare

Queste melodie monotone

Che si dipanano nell’aria come piume

Mentre ci allontaniamo dal fiume

Ed iniziamo a non veder che questa terra color mattone

Ormai la via è quasi deserta e noi soli siamo in viaggio

Noto la tua tensione, sei come all’erta

Almen così mi pare, non ne son del tutto certa,

e vorrei esser già giunta al villaggio

Poi un ostacolo si oppone tra noi e l’obiettivo

Un drappello minaccioso

Ci arresta con far pericoloso

Ricordo ancora quello sguardo, torbido e cattivo

 

Lella Dellea

 

Total Page Visits: 1054 - Today Page Visits: 1

Lascia un commento