Fiori di campo
recensioni

Recensione Fiori di Campo

Ed oggi per voi la mia opinione su “Fiori di Campo” di Martina Ghirardello

Ho da poco terminato la lettura di questa duologia di cui abbiamo già parlato qualche giorno fa

La mia Opinione

  • Le radici del cuore.

Una bellissima storia , una giovane donna apparentemente ingenua e sprovveduta che vive in un mondo solo apparentemente perfetto ed idilliaco. Una serie di illusioni che portano non solo i protagonisti ma anche i lettori a farsi delle domande. Una storia dolce e romantica, ma non solo. Un mix ben equilibrato tra romance e giallo, con un pizzichino di avventura.  Lo stile è scorrevole e buono ma a tratti poco coinvolgente . Ci sono dei passaggi e dei capitoli interi un po’ sottotono , come se le informazioni in essi contenute fossero state scritte solo per completezza e con poca emozione , ma poi ci sono delle pagine intere intense e suggestive.

Nel complesso un lavoro ben riuscito.
  • La linfa dell’anima

Come si suol dire ” Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare!” In questo secondo capitolo non solo troviamo i personaggi più determinati e dinamici , ma ci troviamo di fronte ad un vero romanzo ricco di intrighi e di avventure. Molti indizi che portano il lettore a fare ipotesi e congetture . Ammetto di aver risolto parte degli enigmi prima di leggere la soluzione ma in alcuni casi l’autrice è riuscita veramente a stupirmi . Tutta la vicenda è premeata di sentimenti profondi, amore, amicizia, rabbia, gelosia, delusione. Una lettura coinvolgente fino all’ultima pagina .

Il secondo volume è stato pubblicato poco dopo il primo ma sono portata a pensare che il lasso di tempo intercorso tra uno e l’ altro a livello di scrittura sia stato più lungo perchè ho notato una “crescita” notevole a livello di stile. La scrittura è fluida e più ricca, dinamica e sicura.
Decisamente consigliato.  

Lella

Total Page Visits: 786 - Today Page Visits: 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *