L'altra faccia della luna

Recensione “L’altra faccia della luna ” di Marianna Vidal

Questo giovedì vi parliamo di “L’altra faccia della luna ” di Marianna Vidal

Un romanzo della serie “latinos”

 

Ho letto con piacere questo nuovo capitolo della serie “latinos”, di cui abbiamo parlato nel post del 18 aprile. Come per il precedente romanzo letto “Lezioni d’amore” si tratta di una storia autoconclusiva , non è perciò necessario leggere tutti i volumi per comprenderne le vicende.
In questo caso i protagonisti sono Julian , un affascinante attore ( che avevo già avuto modo di conoscere seppur superficialmente nell’altro libro) e Bea, bellissima ballerina dalla volontà d’acciaio e un cuore grande.
Ho ritrovato lo stile fluido, leggero,chiaro dell’ autrice. La storia è ben strutturata e lascia il giusto spazio a tutti i personaggi coinvolti senza soffermarsi esclusivamente sui protagonisti. Nell’evolversi degli eventi assistiamo una maturazione del protagonista maschile che pur mantenendo per tutto il testo le sue caratteristiche peculiari ( è istintivo, irruento, un po’ egocentrico ma affascinante, sensibile e generoso con le persone a cui tiene ) ma cresce, matura, acquisisce maggior consapevolezza ad ogni pagina.
Beatriz è semplicemente meravigliosa, alterna fasi in cui pare una tigre aggressiva ad altre da gattino spaventato e grazie al fascinoso attore è in grado di ritrovare l’ equilibrio.
La trama ci riserva anche momenti di suspense,movimento, brivido.
Unica pecca qualche sbavatura a livello espressivo che andrebbe rivista.
CONSIGLIATO: A chi ama il romance moderno
SCONSIGLIATO: A chi cerca un romanzo profondamente introspettivo o ricco di descrizioni ambientali accurate
La sua voce tuonò nella stanza e sua cognata rabbrividì leggermente.
“Come avete potuto lasciarla andare?”
“E’ stata irremovibile” gli assicurò, seguendolo a ruota, fuori dalla stanza, mentre si precipitava nella sua camera da letto per recuperare il cellulare. “Possibile che quell’uomo abbia tanto potere su di lei?”, bofonchiò, cercando di risaline in rubrica al numero della moglie. Le mani gli tremavano per il nervosismo, ma la voce registrata dall’altro lato, gli confermò quanto sospettato. “Spento” imprecò.
Come sempre vi invito a condividere con noi la vostra opinione in merito
Lella Dellea
Total Page Visits: 301 - Today Page Visits: 1

You may also like...

1 Comment

  1. Marianna Vidal says:

    Grazie mille! Felice che Bea e Julian ti siano piaciuti!^_^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *