Lupo racconta la SMA
Passione scrittura

Recensione “Lupo racconta la SMA” di Jacopo Casiraghi

Favole per grandi e piccoli!

In via del tutto eccezionale una nuova recensione anche se oggi non è giovedì!

Una raccolta di racconti per far conoscere la SMA (Atrofia Muscolare Spinale)

Per saperne di più potete rileggere il nostro precedente post in merito.

Una raccolta di favole singolari e meravigliosamente toccanti nella loro semplicità. Traspare dagli scritti una grande sensibilità e la capacità di mantenere intatta la dignità di tutti i protagonisti. La malattia non viene celata, nascosta, demonizzata ma viene descritta come una realtà, talvolta anche come una grande opportunità di crescita e di miglioramento. Ne consiglio la lettura a tutti, potreste trovare degli spunti decisamente interessanti. Le storie sono in qualche modo collegate perché ambientate nello stesso contesto ma possono essere lette senza problemi anche individualmente. Il mio personaggio preferito?  Mamma Cinghiale, anima semplice ma generosa che ha avuto tante tribolazioni ma è disposta ad affrontare un lungo e doloroso viaggio per dare serenità al suo cucciolo dai muscoli deboli.

CONSIGLIATO : A tutti, grandi e piccini

Guscetto e i suoi fratelli vollero assaggiarne qualcuno.

Spesso ricevevano in dono dal fornaio qualche briciola di pane e nel tempo s’erano fatti coraggiosi.

Quando finalmente riuscirono a becchettarne uno, si accorsero con dispiacere che quelle belle leccornie erano dure come la pietra.

A Guscetto però venne un’idea.

“Perché non me ne attaccate un paio alle zampette, così posso essere trascinato da una parte all’altra dell’aia senza fatica?”

chiese ai fratelli.

“Ma così ti prenderanno tutti in giro,”

dissero quelli

“diranno che sei un Passero a Rotelle!”

“Meglio essere un Passero a Rotelle che fissare tutto il giorno i coppi del tetto.

E poi in questo modo potrei giocare con voi nei campi e vivere delle avventure insieme.

Ne vale la pena”

affermò.

Pertanto Guscetto venne equipaggiato con i biscotti a forma di ruota e prese in effetti a scorrazzare avanti e indietro per l’aia.

“Un Passero a Rotelle!”

squittivano le arvicole.

Guscetto non badava loro.

“Faccio quello che va fatto per raggiungere ciò che desidero.

Le ruote sono solo uno strumento!”

ripeteva.

Total Page Visits: 244 - Today Page Visits: 2

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *