Recensione “Parole Sbagliate” di Elisa Fumis

Recensione “Parole Sbagliate” di Elisa Fumis

Come d’abitudine nella rubrica recensioni vi racconto la mio opinione sull’ultimo libro letto

Questa settimana parliamo di “Parole sbagliate” di Elisa Fumis

TRAMA

Una libreria. Un libro misterioso. Alice, aspirante scrittrice e appassionata lavoratrice, trova “Parole Sbagliate” tra i libri a meta prezzo. Ma non e un articolo in vendita: si tratta piuttosto di un oggetto contenente un messaggio in codice da risolvere. Quando entra un nuovo cliente, Giacomo, chitarrista in una rock band, iniziano ad accadere cose strane…I destini di alcuni dei personaggi presenti in questo libro si intrecciano per dar vita a una storia carica di mistero, immaginazione e sentimento, dove anche le parole sbagliate hanno un grosso peso sulle sorti dell’umanità.

 

LA MIA OPINIONE

Si tratta di un racconto particolare , sospeso tra magia , realtà e mistero.

L’idea è buona e gli elementi di fantasia sono ben amalgamati con la narrazione della quotidianità dei protagonisti.

Ho apprezzato molto anche il modo delicato, gentile e sensibile in cui viene descritto il legame che si è creato tra il bel musicista e la giovane commessa.

Questo testo è la dimostrazione del fatto che un amore in crescita può anche essere nascosto, inconscio , pulito.

Ritengo però che la narrazione si a tratti ancora un po’ “acerba” , ci sono talvolta degli stacchi troppo netti tra le vicende narrate , anche se, proseguendo la lettura, si comprende la dinamica degli eventi .

In alcuni punti , a mio avviso , ci si sofferma troppo su particolari poco rilevanti , come la descrizione dettagliata dell’ abbigliamento della protagonista mentre si descrivono poco elementi che potrebbero essere utili ( per esempio avrei apprezzato maggiori dettagli sul coniglio )

Nel complesso un lavoro discreto che con un buon lavoro di rilettura ed editing ha ampi margini di miglioramento.

Consiglio questo libro a:

  • chi ama i giochi di logica
  • chi non ha paura di viaggiare con la fantasia
  • chi ama le storie semplici ma intense

165total visits,2visits today