Recensione Scritto sulla pelle
Passione scrittura,  recensioni

Recensione “Scritto sulla pelle” di Alexandra Rose

Vi racconto oggi le mie impressioni sul romance “Scritto sulla Pelle” di Alexandra Rose

A volte, per inseguire i nostri sogni siamo costretti a fare scelte difficili, ad accettare situazioni impreviste e a cambiare non solo abitudini e amici ma anche, e soprattutto, noi stessi. Isabella lo ha imparato a sue spese.

 

L’opinione di Lella Dellea

Un romanzo ben scritto, curato. Una storia di cambiamenti, di evoluzioni e di coraggio. Si perché stravolgere la propria esistenza per inseguire un sogno non è affatto semplice e tutt’altro che scontato. Pagina dopo pagina assistiamo alla metamorfosi di Isabella e degli altri personaggi. In alcuni casi si tratta di un reale cambiamento, in altri solo di un cambio di prospettiva della protagonista. I primi capitoli mi sono sembrati un po’ lenti, quasi incerti ma, proseguendo con la lettura ho compreso che si trattava di un modo utilizzato dalla scrittrice per presentarci gradualmente le figure pregnanti del racconto. Emozioni, fragilità, bisogni e paure sono ben descritti e buona parte della narrazione è realistica, tranne alcuni dettagli che però rendono la storia più accattivante e che quindi non stonano. Ho apprezzato molto la figura di Lorenzo, capace non solo di “permettersi” di crescere ma anche di lasciare spazio, seppur involontariamente, all’evoluzione di Isabella. Nel complesso mi è piaciuto molto, unica nota dissonante le similitudini con altri testi più noti, come i riferimenti ricorrenti a “Cime Tempestose” , il bello e dannato appassionato di libri e abile nello scrivere, lei che si immerge completamente nel mondo dell’editoria. E’ inevitabile che un autore sia in parte influenzato da ciò che legge e che conosce ma avrei preferito delle “varianti sul tema”.

CONSIGLIATO: A chi cerca non solo il sentimento ma anche un percorso di maturazione e crescita personale, a che crede che per raggiungere i propri sogni sia necessario mettere tutto in discussione, a chi non ha fretta ma comprende che talvolta sia opportuno aspettare

SCONSIGLIATO: A chi vuole una storia canonica che segua gli schemi, a chi non ama le similitudini con altri libri già letti.

 

Per saperne di più vi consigliamo di leggere il nostro precedente articolo pubblicato in occasione del Cover Reveal e contenete degli estratti decisamente interessanti

 

Se desiderate acquistarlo :

 

Total Page Visits: 473 - Today Page Visits: 1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *