“Protectors: Il Richiamo”, il nuovo romanzo fantasy di Sarah Grace M.
recensioni

Recensione”Protectors: Il Richiamo”

La recensione di oggi è dedicata ad un fantasy moderno “Protectors: Il Richiamo” di Sarah Grace M.

Ho da poco terminato la lettura di questo testo pubblicato alla fine dello scorso anno e di cui vi ho già parlato il 12 gennaio scorso nella nostra rubrica “Nuove Voci”

LA MIA OPINIONE

Si tratta di un testo piuttosto lungo ma coinvolgente. Un mix equilibrato di magia, umanità, fantasia , sentimenti e suspance.
In parte mi ha ricordato la nota collana di Lauren Kate, ( Fallen etc.. ) , non per la trama che è completamente differente ma per il legame intenso e irresistibile che si crea nel gruppo dei ragazzi, nella loro forza e determinazione, nella capacità di opporsi talvolta alle regole e alle costrizioni per seguire il loro istinto e il loro innato senso di giustizia.
Personalmente il mio personaggio preferito è Jenna, giovane ( forse non troppo vista la longevità delle streghe) ma determinata, intelligente, sensibile e generosa.
Nel leggere il testo ho colto una sorta di crescita, è come se la storia partisse con passo incerto per poi trovare il suo spessore, pagina dopo pagina.Forse questo “crescendo” è relativo al fatto che il testo sia stato scritto nell’arco di un periodo molto lungo e i cambiamenti personali intercorsi nella vita dell’ autrice ( che non conosco personalmente ma che come tutti sarà cambiata dall’adolescenza all’età a adulta), si riflettano poi sullo stile di scrittura.
Purtroppo ho riscontrato la presenza di refusi e qualche forma espressiva che potrebbe essere modificata e migliorata, nulla di eclatante , ma in alcuni casi ha spezzato un po’ il ritmo.
Nel complesso un buon lavoro, non è semplice mantenere alto il livello di trama e stile per così tante pagine.
CONSIGLIATO a chi ama il genere fantasy soft , a chi cerca legami e sentimenti forti , a chi ama le storie di giovani con mille risorse e prospettive nonostante gli errori e le avversità
SCONSIGLIATO a chi ama scene apocalittiche, creature mostruose o misteri cupi ( stile Tolkien)
“Non ebbe il tempo di portare di nuovo lo sguardo in alto che lo vide farsi più vicino, posarle un dito sul mento e inchiodarla a lui.
«Hai tre secondi per fermarmi e tornare indietro, dopodiché io ti bacerò e potrai pure picchiarmi, prendermi a sberle e dare di matto ma posso assicurarti che non dimenticherai mai più questo bacio. Quindi, Hannah: uno… due…>>”

Se volete acquistarlo:

Info sull’autrice:

Di seguito i referimenti nel caso in cui voleste conoscere meglio l’autrice
Non mi resta che augurarvi buona lettura ed invitarvi, come d’abitudine, a lasciare commenti .

303total visits,1visits today

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *