Segnalazione Paola di Martino

Resta ancora un po' di Paola Di Martino

Il libro proposto oggi è ” Resta ancora un po’ “

 

La persona di cui ti innamori non è necessariamente la più bella, o la più gentile, la più intelligente. E’ una persona come tante altre, è una di quelle che a prima vista magari non hai neanche notato, che al primo incontro non ti ha colpito particolarmente e che alla prima parola non ti ha fatto venire il batticuore. Un giorno però ti svegli, e ti rendi conto che quella persona per te significa il mondo. Che dietro quello sguardo per tutti insignificante, per te c’è racchiuso un universo. Che quel sorriso che magari non è niente di speciale, è diventato anche il tuo sorriso. E che nonostante tutto, a quella persona tu daresti l’anima. «Tornerai veramente?» gli domando con un filo di voce. «Ma certo Stupidina che tornerò. Lo sai che le mie promesse sono promesse…mica…» «Mica come quelle dei marinai, lo so, me lo ripeti sempre. Io ti aspetterò, io ti aspetto. Sono qui. Non mi muovo. Non vado da nessuna parte.»

Sinossi

A ventitrè anni la vita la conosce poco, non è il mare che la solleva in superficie, la vita la attraversa, lo studio, le uscite con le amiche, un grande sogno da realizzare, fare la giornalista perchè c’è ancora molto da raccontare. La felicità costa coraggio, lei è determinata, pure tanto fragile, e la voglia di credere nella la felicità non prevede ancora una persona con cui condividerla, forse non è ancora pronta a volare, a sporgersi senza tremare. Ma qualcuno entrerà all’improvviso nella sua vita, scombussolando i suoi piani, piccola in una stanza enorme ancora da scoprire, conoscerà Samuel, un ragazzo con il mondo in tasca e sempre pronto a mettersi in gioco. Giorno dopo giorno la loro amicizia si trasformerà in qualcosa di più, con il tempo riusciranno a creare un legame indissolubile, ma c’è una distanza da colmare, incomprensioni, ricordi sfocati da restituire. Asia non può più aspettare,  deve imparare a proteggere le cose preziose, ritrovare la strada del cuore, ricordare che anche se costretti a separarsi e a percorrere strade diverse c’è da riprendere una storia da dove è stata lasciata. Destinati a stare insieme? A volte solo il tempo è capace di unire ciò che in un primo momento la paura ha tenuto lontano.

 

Resta ancora un po' di Paola Di Martino
Resta ancora un po’ di Paola Di Martino

 

La tristezza non è altro che un dilemma che molti reputano esistenziale, la paura di perdere ciò che amiamo di più al mondo e tra le tante cose c’è schierata in prima fila la felicità. Si è tristi perché non si può stringere e possedere la gioia, quando dovremmo essere felici per non poterla trattenere. Il dolore aiuta a renderci forti, ci resta incollato addosso ed è il migliore amico che sogniamo, quello che ci resta accanto anche nei momenti peggiori. A volte essere tristi è un bel modo di guardare il mondo con occhi diversi, si capiscono tante cose, altre facce di prospettive nascoste. Non dico che la tristezza debba esserci a pieno nelle nostre vite, ma un giorno dovremmo solamente essere orgogliosi di aver conosciuto il vuoto e di essergli sopravvissuti.

 

343total visits,1visits today

Lascia un commento