“Sosta” di Lella Dellea

poesia Sosta

Sentite mai la necessità di una pausa?

La poesia di oggi parla della necessità di fermarsi e riflettere. Avremo fatto le scelte giuste? Come sarà il nostro futuro? Ma soprattutto siamo in grado di fare pace con noi stessi, di perdonarci e di amarci per ciò che siamo diventati e che abbiamo vissuti?

 

In una società orientata alla perfezione ci sentiamo spesso sbagliati ed insufficienti ma se riuscissimo ad isolarci per un istante, come se fossimo immersi nella natura incontaminata …

 

Sosta

Dopo aver camminato per un lungo tratto

su una roccia riposi le stanche membra

e dal sentiero percorso vieni attratto

e voltandoti aspro e tormentata la strada ti sembra

 

 

 

 

Ti ritrovi a pensare alle fatiche affrontate

alle difficoltà , alle ombre e ai dolori

abbassi lo sguardo sulle scarpe sformate

dopo migliaia di passi, di paure e di ardori

 

 

 

 

Non temi la fatica se hai ben chiaro la meta

ma talvolta le ombre ti avvolgon tentatrici

e vorresti immergerti nell’acqua cheta

di quel laghetto che hai scorto là sulle pendici

 

 

 

 

Hai sempre prediletto il mare ai monti

passeggiare sulla spiaggia soffice ammirando le onde

anziché pestare il duro terreno ed attraversare ponti

sospesi sui fiumi che ne congiungon le sponde

 

 

 

 

Eppure la vita ti ha imposto un cammino

diverso da ciò che avevi sognato

e tu, con l’ottimismo di un bambino,

lungo la via ti sei avviato

 

 

 

 

Sperando di non aver smarrito la direzione

hai proseguito in questa continua avventura

a volte con gioia, altre con delusione

hai scoperto parti di te su cui non avevi mai posto attenzione

 

 

 

 

 

Ti senti sperduto perché giunto a quel punto

non puoi più veder il punto di partenza

ma nemmeno alla fine sei ancor giunto

perciò devi esercitar ancora la tua pazienza

 

 

 

 

Riprender a camminar passo dopo passo

ascoltare la vita che ti circonda

e amarla seppur con qualche sconquasso

perché è la semplicità ciò su cui la vera gioia si fonda.

 

Lella Dellea

OurFreeTime

Lascia un commento