Nausica Steele

“Un cattivo Ragazzo” di Nausica Steele

A volte gli incontri importanti avvengono in luoghi e circostanze imprevedibili

Un nuovo romance dalle alte temperature

 

Era tutta una vita che la gente non lo accettava per quello che era o non gli credeva.

Lui non era mai abbastanza.

Non era mai all’altezza.

Doveva sempre portare delle maschere.

Per un attimo ci aveva sperato.

Per un attimo aveva creduto che Lisy fosse diversa.

 

 

Titolo: Un cattivo Ragazzo
Autore: Nausica Steele
Genere: Romanzo rosa/Erotico
Pubblicazione: Selfpublishing – primo romanzo
Data di uscita: 20 maggio 2020
Pagine: 114

 

Abbassò gli occhi e quando li risollevò, la musica sembrò rallentare,

le immagini frenare e la danza dei corpi che la circondavano,

svanire per lasciare il posto a un solo individuo.

Lo sguardo di Lisy si puntò sul ragazzo dai jeans neri strappati e la t-shirt dello stesso colore,

aderente come una seconda pelle a un corpo da sballo.

 

Trama

Lisy Bert non immagina che pulire il bagno del locale dove lavora le cambierà la vita. Quando i
suoi occhi incontrano quelli stupendi di un cattivo ragazzo, il suo animo riconosce in quello sguardo
qualcosa che le appartiene. Peccato che lui stia facendo sesso con un’altra donna. Mark Franklin ha
fatto una scelta. La vita sulla strada non è facile e dovrebbe pensare solo alla sua sopravvivenza, ma
non riesce a evitare l’attrazione che nutre per la cameriera della caffetteria. Le decisioni prese
tuttavia hanno delle conseguenze. Il passato e i suoi segreti torneranno a chiedergli il conto.
Il romanzo contiene scene di sesso.

 

Lisy si chiuse la porta alle spalle, sospirando.

Che cosa stava facendo?

Aveva portato un perfetto estraneo in casa e dopo che gli aveva fatto chiaramente capire che c’era qualcosa di sbagliato in lui.
Poteva essere sul serio un cattivo ragazzo.

Ma il suo stupido cuore fremeva come lo vedeva e le sue gambe continuavano a essere di gelatina ogni volta che sorrideva e si formavano le sue fossette.
Perché non poteva essere un tipo normale come tanti?

Perché doveva piacerle proprio lui.

Allora era vero che le donne preferivano gli uomini pericolosi.

 

 

Total Page Visits: 257 - Today Page Visits: 1

Lascia un commento