William Shakespeare
Citazioni ed Aforismi

William Shakespeare

Il 23 Aprile 1564 Nacque uno dei più noti poeti inglesi ,William Shakespeare

Qualche cenno sui primi anni di vita e di carriera di William Shakespeare

 

Il giovane William nasce a Stratford upon Avon , un  paesino alle porte di Londra, luogo di fiere di scambi culturali grazie anche al passaggio di attori protetti dalla nobiltà e dalla famiglia reale.
Il continuo passaggio favorì purtroppo anche la diffusione di epidemie e il piccolo borgo fu colpito dalla peste e decimato.
Jhon Shakespeare è un uomo rispettato ed amato, tanto da diventare sindaco. Dedito alla famiglia e alla numerosa progenie, otto figli di cui cinque sopravvissero piuttosto a lungo, ebbe non poche difficoltà a comprendere la strada da percorrere dal punto di vista religioso tanto da battezzare la prima figlia secondo il rito cattolico ( nel periodo di reggenza di Maria Tudor) e William con rito anglicano ( nel frattempo la reggenza era cambiata e la nuova regina Elisabetta, pur dichiarandosi tollerante verso tutti i tipi di credo, caldeggiava per la fede anglicana).
A causa di debiti e difficoltà economiche però nel giro di pochi anni la fama di Jhon subisce un duro colpo. William si allontana da casa per un periodo e al rientro in Cittaà sposa Anne Hathaway , figlia di un agricoltore e più grande di lui.
Si conosce poco della vita di William in quegli anni, pare che abbia svolto anche lavori unìmili come l’accudimento dei cavalli di personaggi importanti durante la loro permanenza in teatro, ma la sua vera passione è la recitazione e la drammaturgia. Pur non potendo vivere grazie al solo frutto di questo suo amore William frequenta. nel limite del possibile l’ambiente teatrale ed inizia a scrivere.

 

Nel 1592, a  ventott’anni, inizia già a farsi conoscere grazie alle rappresentazioni di Enrico VI.

 

La gloria è simile a un cerchio nell’acqua che va sempre allargandosi, sin quando per il suo stesso ingrandirsi si risolve nel nulla.

A causa della peste i teatri vennero poi chiusi e William si dedicò ai poemetti  Venere ed AdoneIl ratto di  Lucrezia, , Tito Andronico.
Nel 1594, si dedica alla stesura di  La commedia degli erroriLa bisbetica domata e, I due gentiluomini di Verona. Termina inoltre Riccardo  III ed il Re Giovanni e Tito Andronico.
 Il denaro guadagnato  dalle poesie dedicate a Southampton permise a Shakespeare di comperare una quota nella società di attori del lord Ciambellano. Non smette di scrivere e da vita a  Pene d’amore perduteSogno di una notte di mezz’estate, Romeo e Giulietta.
L’amore è vaporosa nebbiolina formata dai sospiri; se si dissolve, è fuoco che sfavilla scintillando negli occhi degli amanti; s’è ostacolato, è un mare alimentato dalle lacrime degli stessi amanti. Che altro è esso? Una follia segreta, fiele che strangola e dolcezza che sana.
(Romeo e Giulietta)
Sei tu sicuro
che siamo svegli? —
Mi sembra
che ancora dormiamo, sogniamo.
(Sogno di una notte di mezza estate)
 Nel 1596, muore all’età di undici anni Hamnet, il figlio Shakespeare. Pare che in quel periodo compose Il mercante di Venezia e Molto rumore per nulla
Nel  1600  i teatri sono in guerra: tra i teatri privati, come il “Blackfriars”, dove si esibiscono le compagnia di bambini, di cui è fatto cenno  in Amleto, ed i teatri pubblici, popolari, come il “Globe”, difeso da  Shakespeare, scoppia un litigio che influisce sulla scrittura delle opere di questo periodo.
Nel 1601, il  “Globe” è il luogo di un dramma politico: i partigiani di Essex pagano la compagnia del Lord Ciambellano perché sia dato il Riccardo II. È l’anno di Amleto, dramma del padre morto e del teatro rivelatore di verità.
Quand’anche foste casta come il ghiaccio, e pura come la neve, non sfuggireste per questo alla calunnia.”
(Amleto)
In realtà potrei raccontarvi altro su questo meraviglioso personaggio ma preferisco non tediarci oltre .  Se lo desiderate potete approfondire basandovi sulle nostre fonti
Total Page Visits: 1425 - Today Page Visits: 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *