"Xavier - silence the beast" di Elvereth Ahn

“Xavier – silence the beast” di Elvereth Ahn

Pronti per la lettura di un nuovo Dark Mafia romance book?

Vi informiamo che domani 4 Febbraio troverete online “Xavier – silence the beast” di Elvereth Ahn

Scopriamo qualcosa in più su questo romance autoconclusivo

Trama

Sono una bestia.
Il cattivo.
Ma anche i cattivi hanno una storia.
La mia è fatta di sangue e violenza.
Qualcuno ha spento l’umanità che albergava in me.
Ma anche i cattivi hanno una debolezza.
La mia ha i capelli ricci ed è una guerriera.
Una donna che mi fa provare sensazioni sconosciute e desiderare l’indesiderabile.
Ma avere debolezze uccide.
E io non posso permettermelo.
Sono una sopravvissuta.
Una guerriera.
Le donne possono essere le eroine di se stesse.
Io sono la mia eroina.
Nessuno potrà più considerarmi inferiore a un uomo.
Lo giuro sulle mie cicatrici che ancora pulsano di dolore.
Ma c’è un uomo a cui non riesco a resistere.
E seppur folle, insano e oscuro, non combatto contro quello che provo.
Finché lui non cede.
Ed entrambi precipitiamo nello stesso incubo.

 

 

 

 

 

Amanda sa di sesso, perdizione.
Sa di oscurità, salvezza.
Sa di emozioni mai espresse e sentimenti mai provati.
Amanda è veleno che corrode, brucia, uccide.
Ed è antidoto.
Il mio.

AUTOCONCLUSIVO

 

 

Avviso

 

Il romanzo contiene scene di violenza che potrebbero urtare la sensibilità.

Si consiglia una lettura coscienziosa.

 

 

Riassumendo

Titolo: Xavier – silence the beast
Autore: Elvereth Ahn
Genere: dark mafia romance
AUTOCONCLUSIVO
Data di pubblicazione: 4 febbraio 2020

Selfpublishing
Formato ebook: 2,99€

 

Xavier, silence the beast è il primo spin-off del romanzo TOCKA (pubblicato il 4 luglio 2019).

Può essere letto indipendentemente dal volume principale, anche se ambientato due anni dopo i suoi avvenimenti.

 

Per rinfrescarvi la memoria

Trama di Tocka

 

Mi chiamo Julia e sono una donna.

No.

Mi chiamo 145681 e sono una puttana.

Non ricordo cosa significhi essere amata, desiderata, protetta. Odio gli uomini e le loro viscide mani, il loro fiato sul viso e la loro presunzione di essere i re del mondo.

Odio tutto.

Vorrei essere morta.

Lo vorrei, finché le porte della mia prigione non vengono abbattute da Lui. Un uomo che stravolge le mie convinzioni.

E risveglia i miei sensi.

La mia umanità.

 

Total Page Visits: 386 - Today Page Visits: 3

Lascia un commento