Melody la vestale di INVENTIA
Libri - segnalazioni e Cover reveal,  Passione scrittura

“Melody, la Vestale di Inventia” di Roberta De Tomi

Un urbanfantasy ispirato alle maghette anime anni Ottanta

Noi siamo i nostri desideri

Scheda tecnica del libro
“Melody, la vestale di Inventia”
di Roberta De Tomi
Genere: urbanfantasy
Editore: Independently published
Data di uscita: 6 aprile 2020
Link:

“Melody, la Vestale di Inventia”: un urbanfantasy ispirato alle maghette anime anni Ottanta
I desideri sono il primo motore mobile di un essere umano. Noi siamo i nostri desideri. Senza di essi, non faremmo nulla. È l’idea dominante espressa nell’urbanfantasy “Melody, la Vestale di Inventia”. Il racconto, basato su una narrazione visiva e lineare, nasce in un pomeriggio d’autunno di alcuni anni fa, sulla scia della passione dell’autrice per le storie di Michael Ende e per gli anime e manga con protagoniste maghette come Creamy, Magica Emi etc.
Roberta De Tomi ha messo da parte la storia, per poi riprenderla nel periodo della quarantena legata al Covid-19. Dopo averlo sistemato, il racconto è stato messo a disposizione per il download gratuito sui portali eBookService e Google Drive a condivisione pubblica. In tre mesi (da aprile a luglio 2020) il racconto ha ottenuto più di 4mila visualizzazioni su eBookService.
Ora “Melody, la Vestale di Inventia” è a disposizione su Amazon, sia in edizione digitale che in quella cartacea.
La storia verte intorno a Melody, una quattordicenne dolce e piena di risorse, affetta da un’amnesia provocata dall’incidente automobilistico in cui hanno perso la vita i genitori, alcuni mesi prima. Su questo vuoto cerca di intervenire un bizzarro bambino fatato che le chiede di esprimere tre desideri, non legati ai genitori. Per Melody è impossibile: vorrebbe infatti riabbracciare mamma e papà, e non ha altro pensiero per la testa. Tuttavia qualcosa comincia ad affiorare, complici le chiacchierate con il piccolo amico fatato. Il dubbio resta: perché deve esprimere tre desideri? Melody ha l’impressione che qualcosa di grosso debba accadere.
“Melody, la Vestale di Inventia” è una storia che parla di magia, sogni e realizzazioni. Parla anche di morte e di rinascita, arricchendosi di elementi emblematici legati al tempo. La versione cartacea è in un formato particolare, in quanto evoca i quaderni scolastici. Scelta volta a richiamare l’età della protagonista, rappresentando al contempo un invito alla scrittura nella lettura, per esprimere la nostra creatività.
Età: dai dodici anni in su.

 

Link per l’acquisto

Link:
Ebook Service (gratuito)
Amazon:

Digitale: 0,99 €
Link Digitale:

Cartaceo: 4,15 €
Link Cartaceo:

Melody, la Vestale di Inventia: la sinossi
Tre desideri: sono quelli richiesti a Melody, una brillante e dolce quattordicenne, dal bizzarro Bambino dei Desideri. Orfana dei genitori a causa di un incidente stradale dal quale è miracolosamente sopravvissuta, la ragazza non riesce a non avere altro desiderio se non quello di poter riabbracciare mamma e papà. Giorno dopo giorno, però, proprio grazie allo strano bambino – e alla sua innata creatività – Melody inizia a recuperare frammenti di memoria. C’è però un nemico, viaggiatore del tempo e tra i mondi paralleli, che incombe su di lei. La ragazzina si trova spesso sola e sospesa nell’oblio, in bilico sul filo del rasoio della scelta obbligata. Riuscirà a capire il senso degli accadimenti? I desideri sono davvero la salvezza di Melody e degli esseri umani?

L’autrice Roberta De Tomi
Nata negli anni Ottanta, cresciuta a libri, anime, film più o meno trash e musica New Wave, Metal e Hip-Hop, scrive da sempre – online dal 2007 – gestendo blog come lapennasognante.blogspot.com e scrivendo articoli di varia. Tra i suoi lavori: “Come sedurre le donne” (HOW2 Edizioni, 2014), “Chick Girl – Azalee per Veridiana” (Delos Digital, 2016). “Alice nel labirinto” (DAE, 2017), ha ricevuto il secondo premio ex-aequo all’interno del Trofeo Cittadella per il miglior romanzo fantasy 2019. Il romanzo ha ispirato il booktrailer musicale “I’m a prisoner” dei NovelToy, diretto dal regista Giulio Manicardi. Di recente ha pubblicato i racconti lunghi: “Laura nella stanza” (thriller, con e senza finale, 2019) e “Melody, la Vestale di Inventia” (urbanfantasy, 2020), mettendolo a disposizione per il download gratuito in occasione della quarantena.

 

Total Page Visits: 355 - Today Page Visits: 2

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *