Rece In Modi e Mondi diversi
Passione scrittura,  recensioni

OurFreeTime Recensione “In modi e Mondi diversi” di Matteo Dell’Omo

Una nuova vita e un nuovo amico

L’opinione di Lella Dellea sull’innovativo romanzo di Matteo Dell’Omo

 

Per un bambino mingherlino e di soli nove anni come lui, abbassare l’enorme finestrino di un vagone del treno scagliato ad altissima velocità, non era certo impresa facile ma, il piccolo Palanka riuscì ad abbassarlo abbastanza da scorgere il naso appena fuori dal finestrino, solo che non ebbe nemmeno il tempo di abituarsi al forte vento che ne venne travolto così violentemente d’avere la sensazione che gli stessero scoppiando le orbite oculari; così abbassò subito lo sguardo, come se i suoi occhi avessero bisogno di una boccata d’aria, e la brusca rotazione del capo gli mostrò la
propria immagine riflessa nel lato alto del finestrino chiuso per metà; i sottili capelli biondi, in preda al vento, gli sembrarono una triste e giovane farnia a foglie decidue, soccombere nell’occhio del ciclone.

 

Inizia così il primo capitolo, con un bimbo che sta per iniziare una nuova vita…

 

Prima di leggere la recensione vi consigliamo di leggere il precedente post sull’argomento

La mia opinione

Un testo singolare, innovativo e coraggioso non solo per i temi trattati ( amicizia, rischi collegati alla troppa “fiducia digitale”, affrontare le diversità, adeguarsi al volere di chi ci ama ) ma anche per lo stile scelto dall’autore.
Ho apprezzato molto la ricchezza del lessico e la cura nella scelta dei termini che caratterizza quasi tutti i capitoli, ho riscontrato delle incertezze e delle espressioni poco chiare solo nei capitoli centrali. Ciò che invece non mi ha appassionato è la “carenza di coinvolgimento emotivo, è una sorta di cronaca quasi “distaccata” degli eventi dove, a mio avviso l’aspetto emotivo è narrato poco e non sufficientemente approfondito. IN alcuni punti non è ben chiaro se “i cattivi” siano umani o personaggi di fantasia e questo crea una certa “tensione” e curiosità nel lettore.
Un’opera innovativa ma che forse merita un’ulteriore rielaborazione e approfondimento
SCONSIGLIATO: A chi cerca emozioni forti, a chi vuole andare in profondità negli aspetti psicologici e nella personalità dei personaggi
CONSIGLIATO: A chi cerca qualcosa di originale, una storia raccontata  “in modi e mondi diversi”
Total Page Visits: 66 - Today Page Visits: 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *