Un fantasy molto originale, narrato da un punto di vista inconsueto. Magia e illusioni, ma quale sarà la realtà?

Prima di raccontavi la mia opinione sul testo vorrei riepilogare brevemente con voi alcune informazioni.

 

TITOLO: Alexander la squadra della morte

AUTORE: Ivan Rocca

PAGINE: 395

FORMATI DISPONIBILI: Cartaceo e Ebook

Link per l’acquisto 

Si tratta del primo volume della saga dedicata alle avventure di Alexander

 

Riconobbe all’istante Izimar,

il suo tutore personale,

almeno per metà umano e con parecchi tratti che ricordavano i goblin.

Con la pelle giallastra,

il naso lungo,

la bocca larga e le orecchie leggermente appuntite,

non c’era alcun dubbio che un suo avo o addirittura un genitore fosse stato di razza goblin. 

Gobbo a causa della propria vecchiaia ed eternamente appoggiato al bastone,

il tutore osservò l’allievo avanzare verso di lui stringendo le palpebre a causa della leggera miopia.

Ai suoi piedi sedeva Mangia-Carne,

il cadavere parzialmente putrefatto di un lupo,

fatto rinascere come non-morto dai test di laboratorio di Izimar.

 

L’opinione di Lella – Alexander la squadra della morte

Il testo è curato e le descrizioni di personaggi e ambientazioni sono molto curate. Interessante l’idea di raccontare gli eventi dal punto di vista dei “cattivi”, fornendo una prospettiva differente della storia, ma lasciando sempre parto uno spiraglio verso la svolta. Nel coro del tempo alcuni personaggi “scompaiono” ed altri assumono un nuovo ruolo mentre Alexander cresce e matura. L’autore riesce a mantenere pressoché costante il senso di mistero e di attesa, introduce nuove creature in modo equilibrato dando il tempo al lettore di ambientarsi. Il racconto risulta piuttosto lungo e in alcuni punti il ritmo rallenta, rendendo la lettura meno fluida. Non è certo semplice una narrazione di tale lunghezza ma, considerando che si tratta di un autore emergente il risultato è più che buono. La sensazione di mistero svelato solo in parte mi incuriosisce e mi porta a desiderare di leggere anche il seguito.

 

SCONSIGLIATO: A chi ama i Fantasy classici, a chi vuole fate e folletti buoni ad ogni angolo, a chi sogna paesaggi da favola e immense distese erbose

CONSIGLIATO: A chi cerca un testo nuovo e originale, a chi ama osare, a chi è pronto ad affrontare l’avventura da una prospettiva anomala

 

Total Page Visits: 623 - Today Page Visits: 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *