Tutto sotto Controllo Pia Lauto
Passione scrittura,  recensioni

Recensione “Tutto sotto controllo: amori a Roma” di Pia Lauto

L’amore può essere più forte della differenza d’età?

Passione e desiderio ma anche molte differenze di abitudini e bisogni  raccontati in questo romance.

TUTTO SOTTO CONTROLLO – Amori a Roma

Non avendo pubblicato un post di presentazione in precedenza, prima di raccontarvi le mie impressioni vorrei darvi qualche indicazione sulla storia.

 

Sinossi

Marianna è una liceale che gioca a fare la donna adulta, seguendo modelli che possono risultare pericolosi e inadatti all’età anagrafica e psicologica.

Cosa accade quando viene a mancare una figura educativa di riferimento, un genitore che preferisce assecondare che educare, colmando i vuoti affettivi con oggetti costosi. Un rapporto tormentato tra un padre e una figlia.

L’incontro con uomo adulto che si trova a rivivere una fase adolescenziale, definita “adolescenza di ritorno”.

Marco è un uomo ultratrentenne, realizzato sul lavoro, che non accetta il passare del tempo, in cerca solo di storie brevi e di sesso fine a se stesso perché non c’è alcuna voglia di realizzare un rapporto intimo ma solo un continuo collezionare esperienze che lasciano un vuoto a ogni prevedibile fine.

Quando ci si mette il fato e decide di far incontrare due esponenti di queste categorie, diventa complicato trovare un equilibrio.

La mia opinione
L’idea non è male, un cliché ma delineato in toni molto sentimentali e interessanti. Una serata di fuoco che come per incanto diventa qualcosa di diverso, un legame che non teme differenze e compromessi. Il desiderio di due persone di vivere il presente e di “rischiare” anche se l’imprevisto è dietro l’angolo. Molte le scene hot descritte in modo esplicito ma mai volgare o eccessivo. Non condivido il messaggio trasmesso quando si descrivono le abitudini del bel Marco ( trasgressione, atteggiamenti irresponsabili e da persona immatura in molte occasioni). Ho riscontrato dei refusi e molte espressioni idiomatiche locali che probabilmente sono accettabili ( l’accademia della crusca ultimamente è molto più flessibile rispetto al passato) ma che personalmente non sento “mie” e hanno reso la lettura meno fluida.
In sintesi una lettura leggera ma che non mi ha particolarmente coinvolto
SCONSIGLIATO: A chi cerca un testo introspettivo, a chi si aspetta approfondimenti sugli stati d’animo, sulle emozioni e sulle difficoltà psicologiche nell’affrontare una relazione complessa tra due persone con una notevole differenza d’età in una fase delicata della propria vita
CONSIGLIATO: A chi cerca la storia leggera, a chi non ha paura di osare, a chi ama contravvenire alle regole e alle convenzioni

L’autrice

Nata a Roma nel 1973. Sposata, ha due figli grandi. Con la conquista dell’autonomia dei suoi figli, si è trovata una congrua quantità di tempo libero e ha iniziato nel 2018 a scrivere racconti al cellulare, pubblicando su Amazon il suo primo romanzo, Tutto sotto controllo – Amori a Roma, nel 2020. Si è presentata al mondo dei lettori con lo pseudonimo di Pia Lauto, un gioco di parole che a Roma significa “Prendi il bus” ma se letto mettendo prima il cognome diventa Lauto Pia, la utopia, l’aspirazione di diventare una scrittrice non suscettibile di realizzazione pratica.

 

Total Page Visits: 656 - Today Page Visits: 1

Un commento

Rispondi a silvia Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *