Recensione Nora di Neanderthal

Nora dei Neanderthal: Fra le insidie della Valle Intrasca di Tullio Colombo

La recensione di oggi è dedicata a Nora dei Neanderthal: Fra le insidie della Valle Intrasca, il seguito di “Visioni notturne al chiaro di Venere” di Tullio Colombo

Proseguono le vicende di Nora tra passato e presente, storia e realtà.

Nora dei Neanderthal letto con il metodo CEA ( Curiosità, Emozioni e Autodisciplina)

Ho letto il testo di Tullio Colombo qualche mese fa e l’ho trovato scorrevole e fantasioso come il primo anche se questa volta alcuni stacchi temporali mi sono sembrati più bruschi, meno favolistici e più netti.

Analizziamo questo libro in base ai tre pilastri del metodo

 

Curiosità

Nel corso della lettura le domande che mi sono posta sono stati molti. Nella prima fase le mie curiosità erano più “semplici” del tipo cosa accadrà ora? Cos’è quest’aria di mistero che aleggia nell’aria? Via via che la storia prosegue i punti di domanda aumentavano e la curiosità anziché scemare aumentava. L’autore è stato molto abile, secondo me, a preparare il lettore ad un colpo di scena senza però svelare troppo e tenendolo sulle spine.

Emozioni

Le emozioni che contraddistinguono la storia sono molte. Felicità espressa dal senso di libertà del giro in moto, dalla possibilità di passare del tempo in modo piacevole e in buona compagnia. La paura quando i protagonisti si rendono conto di un cambiamento repentino della realtà che li circonda, la rabbia nel non capire come uscire da una situazione a dir poco inaspettata ma anche la tristezza nella consapevolezza di non poter sfruttare la vacanza nel modo desiderato.  

Autodisciplina

Come ho già avuto modo di dire più volte, il tempo è una risorsa finita ed è necessario utilizzarlo nel miglior modo possibile. Dedicare quindi del tempo alla lettura, alla riflessione, all’analisi del testo che si ha di fronte e alla stesura di una seppur breve recensione è per me un vero piacere e una libera scelta ma è bene che un ipotetico lettore possa “quantificare” l’impegno richiesto prima di immergersi nella storia. Trattandosi di un racconto di circa 100 pagine la lettura in se ha richiesto circa 3 ore a cui potrei aggiungere 15 minuti circa per gli appunti e i riferimenti e altri 45 minuti per la stesura dell’articolo e le impostazioni di pubblicazione.

 

Per chi è consigliato Nora dei Neanderthal

Sconsigliato: A chi vuole un racconto storico dettagliato, a chi non ama i cambi di scena e di epoca, a chi non crede in un pizzico di magia, a chi non si fa conquistare dai colpi di scena e dai salti temporali

Consigliato: A chi cerca un testo breve e scorrevole ma originale, a chi si è affezionato ai protagonisti di “Visioni notturne al chiaro di Venere”, a chi vuole vivere seppur solo con la fantasia una grande avventura

 

Ringrazio l’autore per il materiale e la pazienza dimostrata nell’attesa

Total Page Visits: 1151 - Today Page Visits: 1
Articolo creato 728

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto